made in Italy e DOP è cosa nostra non cosa loro

made in Italy e DOP è cosa nostra non cosa loro

Capita sempre più spesso di leggere e sentir parlare di export alimentare. Ma altrettanto spesso i mercati stranieri vengono visti come una meta paradisiaca in grado di generare fantasmagorici volumi di vendita. Per tonare con i piedi per terra a volte è necessario essere brutali. Di seguito una parte rubata da una conversazione con un imprenditore italiano all’estero.

L’origine degli ingredienti

“Le possibilità di trasparenza ci sono. Si può indicare la provenienza degli ingredienti anche in etichetta. Il problema è che il consumatore si accorgerebbe che la maggioranza degli ingredienti che mangia quotidianamente è di origine straniera e questo spaventa enormemente sia i produttori che i consumatori”