Il Ministero della Salute ha fornito chiarimenti in merito alla possibilità di impiegare additivi antiossidanti nella produzione delle salsicce fresche. Si tratta di una problematica ricorrente che dopo con l’entrata in vigore del regolamento UE n.601/2014 e la presente circolare dovrebbe essere definitivamente chiarita.

Il Ministero della Salute, in coerenza con posizioni già assunte in precedenza, conferma la classificazione della salsiccia fresca, secondo il regolamento UE n.601/2014, tra le “preparazioni di carne cui sono stati aggiunti ingredienti diversi da additivi o sale” per le quali è autorizzato, quantum satis, l’impiego di additivi ad azione antiossidante. Gli additivi consentiti sono: acido acetico e acetati (E260-263), acido lattico e lattati (E270, E325-327), acido ascorbico e ascorbati (E300-302), acido citrico e citrati (E330-333) come regolatori di acidità, conservanti e/o antiossidanti per prevenire l’ossidazione e/o l’irrancidimento e per aumentare la stabilità microbiologica.

Inoltre nella nota viene ribadito che l’attuale normativa non fa nessuna distinzione tra salsicce preconfezionate e non preconfezionate. Viceversa tale distinzione vige per la carne fresca macinata dove solo nelle preparazioni preconfezionate possono essere impiegati gli additivi in questione poiché necessari per proteggere dall’ossidazione l’alimento fino al momento della sua utilizzazione da parte del consumatore.

la circolare del Ministero della Salute è scaricabile al seguente link

http://www.3dquaser.it/attachments/article/153/DGSAN-44979-del03122014-Additivi-salsicce-fresce.pdf

Aurelio Trevisi
frequento aziende alimentari risolvendo il quotidiano… etichette, qualità, certificazioni, export, igiene, formazione
– Consulente per la gestione di sistemi qualità in aziende alimentari certificate o da certificare: IFS, BRC, ISO22000, FSSC22000.
– Gestione manageriale di aziende e stabilimenti alimentari.
– Predisposizione, validazione, controllo etichette per prodotti alimentari preimballati.
– Predisposizione, validazione, controllo di schede tecniche
– Calcolo dei valori nutrizionali da inserire in etichetta / scheda tecnica
– Organizzazione dei cicli produttivi in aziende alimentari con abbassamento o controllo dei costi variabili di produzione.
– Pianificazione analisi microbiologiche e chimiche su prodotti e processi.
– Consulenza tecnologica per Pastifici (in particolare Pasta fresca ripiena): ricerca e sviluppo su processi e prodotti per migliorare shelf life, percezione organolettica, macchinabilità dei semilavorati ecc.
– Consulenza per la predisposizione di Water safety plan (per gestori acquedotti)
– Predisposizione piani di autocontrollo – HACCP per tutte le tipologie di aziende alimentari
– PCQI e predisposizione Food Safety Plan

– ah e poi sono anche un formatore… bravo!!!